rolex_submariner_3150

La qualità si paga

Il lento scorrere del tempo. Due lancette che indicano il passare delle ore e dei minuti. Due lancette che abbiamo imparato a leggere… col tempo…
L’orologio è affascinante. Molteplici tipi, dagli analogici automatici ai digitali multifunzione è difficile che non lo si abbia, almeno nel cassetto, visto che oggi gli smartphone hanno soppiantato l’uso di questi affascinanti oggetti.
Ma gli orologi esistono ancora, anzi, forse proprio oggi sono considerati status symbol da sfoggiare più che da utilizzare.
Pensiamo ad una casa quale Rolex, tra le marche più conosciute sul mercato e certamente tra le più longeve.
Eppure quando nominiamo questo marchio, la prima cosa che viene in mente è il costo. Certo, Rolex costa, ma il prezzo che paghiamo per avere al polso uno di questi oggetti è giustificato?
Abbiamo trovato un video di Watchfinder & Co. che vi dimostra quanta cura e tecnologia sia inserita in un oggetto così piccolo. Niente compromessi, solo componenti analogici (viti, molle ed ingranaggi… ndr) uniti per creare il movimento perfetto che ci permette di misurare un elemento di valore assoluto, il tempo.
Una volta che avrete visto il video non domandatevi più perché un Rolex costa tanto. La risposta è sotto i vostri occhi. La qualità si paga, e la qualità appaga, proprio come i disegni di Neroplatino.

You may also like

Leave a comment