LA VITA SEGRETA DELLE OMBRE

Siamo certi che le ombre siano soltanto proiezioni di un oggetto? E se invece avessero un’identità propria? Ecco come ce le propone Vincent Bal

Il celebre scrittore Belga, autore e regista di film pluripremiati come The Bloody Olive (1997), Minouche la gatta (2001) e Nono, het Zigzag Kind (2012), si diletta con passione anche nell’arte dell’illustrazione, reinterpretando le ombre di oggetti comuni o di uso quotidiano.

 

bal-6

 

Accade così che una foglia si trasformi un un viandante a passeggio, o in una pecora al pascolo…

 

bal-3bal-5

 

…che una vecchia pellicola diventi una torre ostile, nel contesto di un drammatico scenario…

 

bal-7

 

…che la proiezione di un bicchiere di vetro colorato stimoli oltre misura la fantasia, ricreando paesaggi emozionanti,

bal-10

 

…o divertenti scenari rocambuleschi…

 

bal-11

 

Insomma, è proprio vero che c’è sempre un modo diverso per interpretare le cose…e quando alla base c’è una fantasia così fervida, la creatività non ha limiti…

 

images

You may also like

Leave a comment