Stregati dalla passione di una tessitrice d’eccellenza

Tutti noi, operatori della filiera legata al mondo del “fashion design”, siamo senza dubbio mossi dal fascino attrattivo di tessuti, accessori tessili e della moda in genere. Ma la protagonista di oggi ha saputo tradurre questa stessa passione in più forme, con un approccio persino filosofico ad un’arte tanto complessa quanto meravigliosa.

Il suo nome è Paola Besana, una donna all’avanguardia che si appassiona alla tessitura a mano nel 1958, durante un lungo viaggio nei paesi scandinavi. La sua carriera però, ha origine nei primi anni ’60, dopo aver studiato e lavorato negli Stati Uniti presso diversi Istituti e laboratori tessili. Tornata in Europa infatti, inizia a condividere le sue esperienze con insegnanti e alunni, tenendo corsi formativi e collaborando con varie scuole di settore, pur proseguendo ad arricchire il suo percorso formativo e professionale.

 

07c

 

Nel 1968, rientrata definitivamente a Milano, apre lo Studio di Tessitura Paola Besana, divenuto oggi una vera e propria Associazione, che è laboratorio, centro di ricerca, produzione e insegnamento.

 

besana_insegnamento

 

Un curriculum di tutto rispetto insomma, resta ben poco da aggiungere. Tuttavia, ciò che rende questa donna una vera e propria icona, non è tanto la sua indiscussa professionalità, ma soprattutto la curiosità che l’ha portata ad approfondire aspetti tecnici estremamente complessi ed elaborati o invece semplicissimi, spesso sviluppati in ciò che lei chiama “strutture tessili”, vere e proprie sculture; la passione smisurata per ogni forma di tessuto, elemento decorativo o accessorio, a partire dalle sue origini fino alla realizzazione o reinterpretazione; il desiderio costante di ricerca, sviluppo ed approfondimento di qualsiasi aspetto legato a questo magico mondo.

 

menupic

 

Un mondo che spesso, purtroppo, tutti  noi non conosciamo a fondo, o per lo meno non quanto meriterebbe.

 

dia1kitee

 

Nel 2015 Paola ha fondato l’Associazione Studio di Tessitura Paola Besana con l’obiettivo di portare avanti nel tempo il suo lavoro di ricerca, promuovere la conoscenza della tessitura e diffonderne le conoscenze tecnico-progettuali e i valori comunicativi ed estetici. L’Associazione organizza corsi e seminari di tessitura e design tessile per tutti i livelli con l’obiettivo di far acquisire le necessarie competenze in maniera strutturata e progressiva. Inoltre l’Associazione tiene aperta la biblioteca tessile di Paola che ad oggi conta oltre 1600 volumi.

 

schets7

 

Noi abbiamo avuto la fortuna di conoscere Paola Artale, ex-allieva entusiasta e tuttora collaboratrice della sua omonima, che a sua volta organizza corsi di tessitura a mano destinati ai più piccini, con l’obiettivo di avvicinare alle origini di una tecnica incredibilmente affascinante persino i bambini.

Perché dunque non lasciarsi ispirare da questa magia, provando ad apprendere a fondo i misteri di un’arte che da sempre ci appassiona, ma di cui spesso non conosciamo le innumerevoli sfumature?

 

scherz

 

Del resto la Besana, parafrasando Italo Calvino, sostiene che “possiamo dire che la creatività è come la marmellata: dobbiamo spalmarla su una bella fetta di pane (competenza tecnica) altrimenti rimane una cosa inconsistente, con cui non riusciremo a fare nulla.”

You may also like

Leave a comment